Attività dell'OrdineL'Ordine dei Medici è Ente di diritto pubblico a struttura associativa con un proprio autonomo ordinamento professionale, disciplinato da norme uniformi dettate dal D.L.C.P.S. 13 settembre 1946, n.233 nonchè dal relativo regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 5 aprile 1950, n.221 e successive modifiche e integrazioni.

La legge 24 luglio 1985, n.409, ha poi affidato la professione di odontoiatra all'Ordine dei medici nonchè la tenuta del nuovo albo degli odontoiatri (e quindi la vigilanza sulla relativa professione) ma ha anche modificato la composizione del Consiglio direttivo, nonchè le attribuzioni di maggior rilievo (in particolare il potere disciplinare) al medesimo affidate che sono state trasferite a distinte Commissioni per ciascuna professione. L'Ordine pertanto coerentemente con tali dati normativi si occupa della tenuta dei rispettivi albi nonchè delle altre funzioni che la legge demanda allo stesso, fra queste vanno segnalate quelle relative alla pubblicità sanitaria e quelle relativi ai visti di congruità sulle parcelle.

Il Consiglio direttivo è il principale organo collegiale dell'Ordine, espressione diretta dell'Assemblea degli iscritti che ne elegge i membri, nel proprio seno, a scrutinio segreto e a maggioranza dei voti. Dura in carica tre anni. Concorrono alla formazione del Consiglio le due componenti dell'Ordine, cioè gli iscritti all'albo dei medici-chirurghi e gli iscritti all'albo degli odontoiatri secondo diversi criteri stabiliti da norme di legge. Al Consiglio direttivo spetta atti:

  • compilare, tenere, aggiornare e pubblicare l'albo dell'Ordine
  • vigilare alla conservazione del decoro e dell'indipendenza dell'Ordine
  • designare i rappresentanti dell'Ordine presso commissioni, enti e organizzazioni di carattere provinciale e comunale
  • promuovere e favorire tutte le iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti
  • dare il proprio concorso alle autorità locali nello studio e nella attuazione dei provvedimenti che comunque possono interessare l'Ordine.

Il Consiglio Direttivo dell'Ordine di Siracusa si riunisce con cadenza almeno mensile (normalmente di Giovedì) e provvede su impulso del Presidente ad espletare i compiti che gli sono propri.