AVVISO URGENTE 

Conclusione fase transitoria

Telematizzazione del Certificato

medico di gravidanza

L'art. 21 del T.U. sulla maternità e paternità , così come modificato dal codice dell'Amministrazione digitale (d.lgs 179/2016) statuisce che il certificato medico di gravidanza indicante la data presunta del parto deve essere inviato all'Istituto nazionale della previdenza (INPS) esclusivamente per via telematica direttamente dal medici del Servizio Sanitario Naizonale o con esso coonvenzionato, utilizzando i servizi riservati ai " Medici certificatori".

In particolare , si specifica che l'accesso al sistema di trasmissione e consultazione dei predetti certificati presuppone il possesso di PIN o CSN (Carta Nazonale dei Servizi) da parte dei medici dipendneti o convenzionati con il S.N.N. 

I medici già in possesso del profilo di "medici certificatori" risultano già abilitati anche per l'invio dei certiricati di gravidanza e di interruzione della stessa. 

I medici dipendenti o convenzionati con il S.N.N. potranno richiedere all'Istituto, per il tramite del responsabile URP di Sede ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0931727709), il Pin per accedere al servizio riservato. 

I certificati cartacei non saranno più accettati dal 

01/02/2018

 Si prega di visionare gli allegati.